10 consigli per controllare i vostri genitori o almeno far sciogliere i loro cuori

Tempio MormoneRecentemente, ho insegnato ad una classe di giovani donne, nel nostro rione, e la lezione riguardava il miglioramento del loro atteggiamento in casa.

Quando ho annunciato il tema della lezione, immediatamente hanno roteato gli occhi, incrociato le braccia e sono sprofondate nelle sedie.

Ho subito inquadrato il tema e l’ho intitolato “10 modi per controllare i vostri genitori o almeno sciogliere i loro cuori.”

Poi, mi sono messa a sedere e sono diventate curiose di sapere cosa avessi da dire.

Dopo aver allevato due ragazze adolescenti, ho imparato, naturalmente, che a quell’età le giovani vogliono apparire forti e indipendenti, come per comunicare sempre il messaggio: “Non ho bisogno di mia madre e di mio padre o delle dirigenti delle giovani donne che devono dirmi come fare le cose. Sono un’adolescente. Ho ottenuto tutto questo”.

Il problema è che in realtà non lo sono e lo sanno. Semplicemente non possono correre il rischio di rivelarlo ai loro genitori. Perchè rovinerebbe tutto. Si sentirebbero impotenti e infantili.

Così, nella mia lezione, mi è venuta qualche idea per aiutarle ad interagire con più successo con i loro genitori, pur mantenendo il loro atteggiamento da “Ho ottenuto tutto questo”. Quasi tutti i miei suggerimenti erano una sfida che si sono rifiutate di accettare, perché le avrebbe spinte oltre i loro limiti di adolescenti.

Alla fine della lezione, ho chiesto loro quale di quelle proposte avrebbero provato. A malincuore, ognuna di loro ha scelto almeno un punto della mia lista ed io ho chiesto loro di riferire, la settimana successiva, alla loro dirigente delle Giovani Donne, come fosse andata. La settimana dopo, le ragazze hanno detto che le idee avevano davvero funzionato. Le hanno aiutate a scoprire nuove modi per interagire con i genitori.

Ecco i 10 consigli per conquistare i vostri genitori o almeno sciogliere i loro cuori:

1- Scioccate i vostri genitori, condividendo qualcosa sulla vostra giornata o la vostra attività. Sapete che lo chiederanno. Invece di girare gli occhi altrove o sentirvi offese e reagire con rabbia, basta essere pronte alla domanda e dire loro qualcosa, qualsiasi cosa. Questo li allontanerà dallo starvi attaccati alla schiena e si sentiranno dei bravi genitori, che stanno riuscendo ad essere coinvolti nella vita dei loro figli.

2 – Ascoltate educatamente quando dicono qualcosa. Basta guardarli, stabilire un contatto visivo per qualche secondo e agire interessati, come se si apprezzasse quello che stanno dicendo. Fate finta che quello che stanno dicendo in realtà vi interessa. Improvvisamente penseranno che siete sorprendentemente mature e, senza nemmeno rendersene conto, si fideranno di più, il che significa che potrebbero darvi un po’ più di libertà.

3 – Chiedete scusa. Se tornate a casa tardi, dimentica di chiamare, non pulite la vostra camera o qualunque altra sia la colpa, basta dire che vi dispiace. Non cercate scuse, non state sulla difensiva, non incolpate qualcun altro e non arrabbiatevi. Basta chiedere scusa. (Fate pratica sul tono di voce, perché fa tutta la differenza). Questo suggerimento vi aiuterà più di quanto possiate credere.

4 – Rispettate le piccole regole. Fidatevi di me, su questo. Se si rispettano le regole, come il vostro coprifuoco, è più semplice, per voi, ottenere qualcosa di più grande, che desiderate, e che richieda più fiducia.

5 – Fate ai vostri genitori questa semplice domanda: “Allora, com’è andata la tua giornata?”. Date loro un minuto per orientarsi e fatene seguire un’altra. Vi guarderanno come se voi foste i più sensibili e premurosi figli dell’universo.

6 – Fate pratica sul contatto visivo, con un’espressione veramente piacevole del viso. Basta farlo anche solo per alcuni secondi, per avere un grande impatto.

7 – Se sapete che stanno per chiedervi di fare qualcosa, fatelo prima che lo chiedano. Se conoscete la vostra mamma e sapete che sta venendo a chiedervi di apparecchiare la tavola per la cena, fatelo subito. Questo elimina molti degli atteggiamenti che si percepiscono come fastidiosi.

8 – Quando è il vostro turno di pregare in famiglia, pregate per ogni membro della famiglia, usando il nome. Pregate per le loro specifiche esigenze. Questo darà loro un brivido d’amore, che voi non potete immaginare. Essi, probabilmente, vorranno fare qualcosa di carino, per voi, in cambio, perché siete state così premurose.

9 – Scrivete un messaggio, per loro. Non dev’essere una lunga lettera, solo una semplice nota, da lasciare sul loro cuscino, che dice: “Ti amo” o “Grazie per tutto quello che fai per me”. Piccoli gesti di gentilezza come questi, scioglieranno i loro cuori.

10 – Siate pazienti. Parlate più lentamente e attenuate la voce. Quando sentite che parlate velocemente o vi state innervosendo, fate un respiro, rallentate e abbassate la voce. Li manterrà calmi, che è proprio il modo in cui li volete. (Oh, e aiutateli a leggere le scritte, in piccolo, sulle etichette o ad utilizzare il lettore DVD. Aiuterà il loro ego abbattuto e guarderanno a voi come al genio della famiglia).

Leave a Reply